Cosa sono i comparti e come sceglierli

Il Fondo investe i contributi nel comparto che scegli in funzione delle tue preferenze, necessità e degli anni che ti aspetti di rimanere nel Fondo.

I tre comparti del Fondo sono i seguenti:

  • Conservativo con garanzia
  • Bilanciato
  • Dinamico

Puoi cambiare il comparto in cui allocare i contributi passati e futuri con uno switch dopo 12 mesi dall’adesione o comunque non prima di 12 mesi dall’ultimo cambio di comparto.

Come scegliere il comparto

I comparti di Fondo Gomma Plastica sono tre: Conservativo con garanzia, Bilanciato e Dinamico ciascuno dei quali corrisponde a una linea di investimento pensata per soddisfare le 3 macro-fasi della vita lavorativa di un iscritto: anziano, adulto, giovane o, in maniera equivalente, rispondono a orizzonti temporali di permanenza crescenti, rispetto al tempo di liquidazione della posizione.

La scelta di un comparto si dovrebbe basare sul principio che tanto più lontano è il momento in cui programmi di disinvestire la posizione, tanto più è opportuno optare per un maggior rischio a fronte di un rendimento atteso coerentemente più elevato.

Nel breve periodo i rendimenti potrebbero essere talora anche negativi, ad esempio in seguito a forti discese dei mercati azionari. Tuttavia, i rendimenti (positivi o negativi) sono solamente potenziali finché non viene liquidata la posizione oppure si cambia comparto.

Cambiare comparto in seguito ad una riduzione di valore può infatti comportare la materializzazione di una perdita che poi potrebbe non essere recuperata, in particolar modo se si trasferisce su un comparto con un peso minore di azioni.

Per tale ragione è importante scegliere un comparto coerente con la permanenza che ci si attende di avere nel Fondo nella fase di contribuzione.

Viceversa, se ti aspetti una permanenza breve o residuale, è preferibile una gestione più “conservativa” che consente di consolidare i rendimenti generati, riducendo quindi il profilo di rischio. Nella tabella sotto troverai i tre comparti e le loro principali caratteristiche distintive:

Conservativo con garanzia Bilanciato Dinamico
Orizzonte temporale 0 - 5 anni 10 – 15 anni oltre 15 anni
Grado di rischio Basso Medio Alto
Peso azioni in media 5% 30% 60%
Garanzia Presente Assente Assente

Nella tabella vengono riportate le principali differenze tra i comparti in ordine a:

  • l’orizzonte temporale: tra quanti anni pensi di disinvestire la tua posizione.
  • Grado di rischio: quanto ci si aspetta che l’investimento sia volatile: maggiore è il rendimento atteso, maggiore è il rischio.
  • % di obbligazioni e azioni: la composizione in termini percentuali dell’investimento (la % può subire delle variazioni in funzione dell’andamento dei mercati finanziari e della scelta dei gestori).
  • Garanzia: clausola accessoria prevista, a tutela del capitale versato, nel caso in cui venga smobilizzato il capitale a seguito di una richiesta per spese sanitarie oppure riscatto per pensionamento, per decesso, per invalidità, per inoccupazione superiore a 48 mesi.

Ogni linea di investimento corrisponde quindi a un potenziale profilo basato:

  • sull’età anagrafica;
  • sulla propensione al rischio;
  • sull’aspettativa di rendimento.

Per aiutarti a scegliere, ti consigliamo di fare un piccolo questionario: sulla base delle risposte che darai ti verrà consigliato il comparto adatto alle tue necessità.

TORNA SU