Quanto costa

Nel momento in cui un lavoratore si associa al Fondo aprendo una posizione previdenziale, il CCNL prevede il versamento di una quota una tantum di € 3,62 che verrà trattenuto dalla busta paga e versato al direttamente dall’azienda.

Una volta iscritto, l’aderente pagherà una quota in termini percentuali relativamente ai costi di gestione della posizione previdenziale (che sono in parte di natura finanziaria e in parte di natura amministrativa).

Ogni fondo è tenuto ad avere e aggiornare la Scheda Costi e la Nota Informativa (la nostra scheda costi puoi scaricarla qui) ma per semplificare possiamo riassumere i costi in questo modo.

Costo
Apertura nuova posizioneUna tantum € 3,62
Costo annuale di una posizione contribuente

0,07% della retribuzione annua lorda

(per una retribuzione di 25 mila annui il costo è di € 27,48 all’anno)

Per approfondimenti consultare sempre la Nota Informativa e Scheda Costi

Costo di una posizione non contribuente€ 18,00 annui

TORNA SU