Fondo gomma plastica

Modulistica e istruzioni

Le principali operazioni che aziende ed iscritti possono effettuare tramite il fondo sono richieste compilando specifici moduli che riportano le istruzioni per l’esecuzione ed eventuali documenti che devono essere allegati.

Tutti i moduli predisposti sono scaricabili dal sito nella loro versione aggiornata; il Fondo può non accogliere le richieste formulate con moduli obsoleti, qualora questi non contengano tutte le informazioni necessarie o includano dichiarazioni non coerenti con la disciplina corrente.

Nella sezione “Distinte e versamenti” sono riportate istruzioni e altri materiali, a uso delle aziende, per costruire le distinte per le rimesse dei contributi mensili.

Informazioni utili

Clicca qui per scaricare i moduli  per l'Adesione

  • adesione aziende *: modulo per la registrazione di una nuova azienda nell’anagrafe del Fondo;
  • adesione lavoratore *: modulo per l’adesione di un lavoratore non ancora iscritto DA INVIARE IN ORIGINALE a cura dell’azienda compilato in ogni sua parte; l’adesione deve essere precedeuta dalla consegna e presa visione del documento "Informazioni chiave per l'aderente". Lo Statuto, la Nota Informativa e il documento "La mia pensione complementare", versione standardizzata, sono disponibili nella sezione Documenti del sito internet del Fondo;
  • assunzione lavoratore già iscritto *: modulo per la registrazione, tra gli iscritti di un’azienda, di un nuovo assunto già iscritto al fondo presso altra azienda;
  • adesione familiare a carico: per l'iscrizione di un familiare a carico (figlio o coniuge) di un lavoratore iscritto contattare il Fondo alla mail comunicazione@fondogommaplastica.it.

Avvertenza: I moduli accompagnati da * devono essere sottoscritti anche dall’azienda che attesta così l’identità dell’iscritto e che provvede all’inoltro al Fondo; i restanti moduli devono essere inoltrati al Fondo in originale a mezzo posta a cura dell’iscritto, accompagnati da copia della carta di identità e del codice fiscale e dall’eventuale documentazione necessaria.

Cicca qui per scaricare i moduli per le Prestazioni

Riscatti da parte dell’iscritto: il riscatto comporta la liquidazione in capitale delle somme accantonate, o di parte di esse, in caso di interruzione del rapporto di lavoro o di alcune situazioni correlate al rapporto di lavoro:

  • riscatto generico (perdita requisiti) *: modulo per il riscatto (totale o parziale) richiesto dall’iscritto per dimissioni, licenziamento, cambio contratto, passaggio a dirigente. Il Fondo consente in questo caso di riscattare l’intera posizione, interrompendo così il rapporto con il Fondo stesso, oppure di riscattare parzialmente la posizione in una misura percentuale, scelta dall’iscritto, con il massimo del 90%: in questo secondo caso l’iscritto mantiene l’adesione sia ai fini dell’anzianitĂ  che ai fini di eventuali attivazioni del Fondo di Garanzia presso l’INPS. Al riscatto parziale, se l’iscritto non riprende la contribuzione tramite altra azienda associata al Fondo, può comunque seguire il riscatto totale;
  • pensionamento * °: modulo per il riscatto del 100% del capitale a seguito del pensionamento;
  • riscatto 50% per cassa integrazione guadagni o mobilitĂ  * °: modulo per il riscatto del 50% del capitale per cassa integrazione a zero ore per almeno 12 mesi o per mobilitĂ ;
  • riscatto 100% per mobilitĂ  * °: modulo per il riscatto del 100% del capitale per mobilitĂ ;
  • riscatto per inoccupazione o invaliditĂ  permanente °: modulo per il riscatto parziale (50%) per inoccupazione per almeno 12 mesi o totale (100%) per inoccupazione per almeno 48 mesi o per invaliditĂ  permanente superiore a 2/3.

Anticipazioni: l’anticipazione comporta la liquidazione in capitale di parte delle somme accantonate per esigenze dell’iscritto anche in costanza del rapporto di lavoro. Con l’esclusione della richiesta per spese sanitarie, sono necessari 8 anni di adesione al Fondo; le richieste devono essere inoltrate in originale al Fondo, a mezzo posta e a cura dell’iscritto (consultare per dettagli il “Documento sulle anticipazioni” - pagina “Altri documenti” della sezione “Documenti”).
anticipazione max 30% - ulteriori esigenze: modulo per richiedere il 30% del capitale senza causali specifiche;
anticipazione per spese sanitarie: modulo per richiedere fino al 75% del capitale per spese sanitarie per sé, il coniuge o i figli;
anticipazione acquisto prima casa: modulo per richiedere fino al 75% del capitale per l’acquisto della prima casa di abitazione per sé o per i figli;
anticipazione ristrutturazione prima casa: modulo per richiedere fino al 75% del capitale per ristrutturare la prima casa di abitazione per sé o per i figli.

Altre prestazioni
riscatto per decesso dell’iscritto *: modulo utilizzato dagli eredi/beneficiari dell’iscritto deceduto per richiedere il capitale;
trasferimento *: modulo per richiedere il trasferimento ad altro Fondo.

Avvertenza: I moduli accompagnati da * devono essere sottoscritti anche dall’azienda che attesta così l’identità dell’iscritto e che provvede eventualmente all’inoltro a mezzo fax; i restanti moduli devono essere inoltrati al Fondo in originale a mezzo posta a cura dell’iscritto, accompagnati da copia della carta di identità e del codice fiscale e dall’eventuale documentazione necessaria. I moduli accompagnati da ° sono associati a situazioni che prevedono un trattamento fiscale agevolato. E’ responsabilità del compilatore utilizzare il modulo corretto per usufruire del trattamento di miglior favore.

Cicca qui per scaricare i moduli per la Contribuzione

  • variazione contribuzione: modulo per richiedere modifiche alle aliquote contributive. Include le possibili aliquote di versamento ammesse dal Fondo;
  • contribuzione volontaria: modulo che l’iscritto utilizza per comunicare al Fondo di aver disposto un contributo tramite bonifico. Può essere utilizzato sia dal lavoratore iscritto, sia attivo che pensionato o dimissionario, che per il versamento a favore dei familiari a carico;
  • contributi non dedotti: modulo per comunicare al Fondo di aver effettuato contributi che hanno superato nell’anno, tra contributo personale e aziendale, con esclusione del TFR, l’importo di euro 5.164,57.

Cicca qui per scaricare i moduli per le Variazioni

  • richiesta password: modulo per richiedere l’assegnazione della password per l’accesso all’area riservata del sito internet;
  • designazione beneficiari (in caso di decesso): modulo per designare gli aventi diritto al pagamento della posizione previdenziale in caso di decesso dell’iscritto prima del pensionamento;
  • richiesta switch: modulo per richiedere la modifica del comparto di investimento;
  • cessazione *: modulo per segnalare la cessazione della contribuzione del lavoratore tramite l’azienda;
  • variazione dati anagrafici - comunicazioni e-mail: modulo per comunicare la variazione dei dati anagrafici e delle informazioni di contatto (codice fiscale, telefono, cellulare, indirizzo), per comunicare l'indirizzo email e per autorizzare il Fondo ad inviare la comunicazione periodica annuale (estratto conto) con email.

Avvertenza: I moduli accompagnati da * devono essere sottoscritti anche dall’azienda che attesta così l’identità dell’iscritto e che provvede eventualmente all’inoltro a mezzo fax; i restanti moduli devono essere inoltrati al Fondo in originale a mezzo posta a cura dell’iscritto, accompagnati da copia della carta di identità e del codice fiscale dell’iscritto e dall’eventuale documentazione necessaria.

Sezione “Distinte e versamenti” (riservata alle aziende)

Cicca qui per scaricare i moduli Distinte e versamenti

L’elenco analitico dei versamenti mensili, cioè la distinta di contribuzione, serve per la contabilizzazione dei singoli versamenti sulle posizioni individuali degli associati.
Nella distinta devono essere riportati i dati di ogni aderente per conto del quale viene fatto il versamento: la somma degli importi riportati sulla distinta di contribuzione deve essere uguale a quanto versato tramite il bonifico bancario mensile.
La distinta deve essere compilata e trasmessa a FGP con cadenza mensile, entro il giorno 10 del mese successivo a quello di competenza delle retribuzioni.
Il corrispondente bonifico deve essere effettuato entro il giorno 16 del mese successivo a quello di competenza delle retribuzioni.

   ©2005 - 2017 Fondogommaplastica - C.F. e P.IVA 97233020151 -

Credits